Ultima modifica: 8 febbraio 2018

Il testo audiovisivo nella didattica

Considerato che il mezzo audiovisivo risulta maggiormente familiare allo studente questo spazio è dedicato alle proposte che docenti e alunni vorranno fornire in relazione all’utilizzo del testo audiovisivo nella didattica. L’intento è quello di creare una sorta di archivio on line che offra, a seconda delle discipline interessate -nessuna esclusa-, degli spunti di riflessione per nuove esperienze didattiche ove il mezzo audiovisivo, modulato eventualmente, all’interno della programmazione didattica, rappresenti insieme un supporto e un ampliamento della lezione.
 Di solito per testo audiovisivo si intende “un complesso unitario e coerente che combini i linguaggi visivi, sonori e verbali”. In questa prospettiva si collocano sia i video realizzati per una funzione direttamente didattica, sia i dibattiti, le tavole rotonde, sia i film con espliciti riferimenti a testi o personaggi studiati, sia infine, audiovisivi che affrontano problematiche che consentano di confrontare prospettive di interpretazione, e permettano di affrontare con una nuova strategia, valorizzando cioè, la comunicazione nel processo di insegnamento-apprendimento, l’argomento studiato in classe.  
Il lavoro che qui viene presentato è solo un esempio del possibile confronto, nella didattica, con i linguaggi visivi.

Per informazioni rivolgersi ai professori Gian Franco Saba, Giovanni Maria Pinna, Graziella Falchi, Immacolata Mendola,